Warning: file_put_contents(/home/worldris/public_html/wp-content/uploads/ithemes-security/logs/event-log-worldrise-xNfRe9hqW1mBH36mRprz3rBeKI3dQ7.log): failed to open stream: No such file or directory in /home/customer/www/worldrise.org/public_html/wp-content/plugins/better-wp-security/core/lib/log.php on line 207
Nasce AMP Academy: il toolkit a cura di Worldrise Onlus per favorire la gestione efficace delle Aree Marine Protette Skip to main content

13 moduli gratuiti realizzati con altrettanti professionisti del settore, per cogliere appieno l’importanza delle Aree Marine Protette e la loro efficacia per la natura, la società e ognuno di noi.

In occasione della Giornata Internazionale del Mar Mediterraneo, che si celebra l’8 luglio, Worldrise, Onlus attiva da 10 anni per la tutela e la valorizzazione del mare, lancia AMP Academy, un toolkit che favorisce la gestione efficace delle Aree Marine Protette (AMP), tratti di mare in cui la biodiversità è tutelata in un’ottica di sviluppo sostenibile e che, se ben gestite, sono il luogo ideale in cui cittadini e turisti possono vivere e conoscere il Pianeta Blu.

Il Mediterraneo è infatti un mare di straordinaria ricchezza biologica, abitato da oltre diciassettemila specie. Secondo la FAO, però, è anche il mare più sovrasfruttato al mondo e le AMP possono essere uno dei nostri migliori alleati per salvaguardare la sua incredibile biodiversità.

Nelle AMP ben gestite il mare ritorna all’apice delle sue forze e la biodiversità aumenta, generando benefici ecologici, economici e sociali per le comunità locali. Per cogliere appieno il funzionamento delle AMP già istituite e di quelle di prossima istituzione, la loro importanza strategica per il territorio e ottimizzarne il potenziale, è fondamentale conoscerle e imparare a gestirle in maniera efficace.

Con questo obiettivo, coerente con lo sforzo intrapreso a livello internazionale per proteggere il 30% del mare entro il 2030, Worldrise ha sviluppato l’AMP Academy: 13 moduli di approfondimento in formato video, realizzati grazie al contributo di altrettanti esperti ed esperte del settore, sotto la guida del Direttore scientifico del progetto Augusto Navone, Biologo marino.

AMP Isola Di Bergeggi – foto via Canva

AMP Academy offre la possibilità di comprendere a 360° il funzionamento delle AMP e garantire la loro efficacia per la natura e la società, tramite risorse gratuite dedicate a chiunque abbia interesse ad approfondire gli elementi chiave per un’efficace gestione di questi tratti di mare protetti. Oltre a cittadini e turisti, che durante il periodo estivo avranno la fortuna di vivere in prima persona le meraviglie di questi luoghi, le risorse online saranno di supporto ai Direttori delle Aree Marine Protette italiane, ma anche a tutto il personale coinvolto all’interno di questi luoghi, a studenti, enti locali e istituzioni, che avranno a disposizione strumenti utili per operare nelle AMP nella maniera più efficace possibile dal punto di vista scientifico, giuridico-amministrativo, educativo, tecnico-scientifico, socio-economico e comunicativo.

AMP Academy è fruibile online gratuitamente sulla pagina dedicata del sito web della Campagna 30×30 Italia, raggiungibile al link https://30×30.it/amp-academy/.

Come racconta Mariasole Bianco, esperta di conservazione marina e Presidente di Worldrise: “Attualmente stiamo usando il mare come se fosse un conto corrente, da cui preleviamo in continuazione, senza mai versare un centesimo. Le Aree Marine Protette sono i nostri libretti di risparmio, delle polizze assicurative: se correttamente gestite, sono l’investimento migliore che possiamo fare per il futuro del nostro mare. Per questo motivo il progetto AMP Academy ha l’obiettivo di facilitare la conoscenza degli elementi alla base di una corretta gestione del mare e delle sue incredibili risorse.”                    

AMP Torre Del Cerrano – foto via Canva

AMP Academy è un progetto di Worldrise, dedicato alla memoria del Professor Riccardo Cattaneo-Vietti, uno dei pionieri della ricerca scientifica italiana e promotore dell’istituzione e della corretta gestione delle Aree Marine Protette.

L’iniziativa è stata realizzata grazie al supporto di Fastweb, azienda impegnata a costruire per tutti un futuro sempre più connesso, inclusivo ed ecosostenibile in linea con la propria visione strategica “Tu sei Futuro”. Insieme a Fastweb, Worldrise ha creato su tratti del litorale mediterraneo di profonda valenza ambientale i SEATY, Aree di Conservazione Marina Locale: vere e proprie “città marine” che diventano per chi le visita o chi ci vive una piattaforma per poter conoscere il mare, la sua biodiversità e imparare così a prendersene cura. Nelle prossime settimane verranno inaugurate le attività culturali e di sensibilizzazione nel SEATY di Capo Milazzo, in Sicilia, e nel SEATY di Capo Testa, in Sardegna.

AMP Academy si inserisce inoltre nell’ambito di 30×30 Italia, la Campagna di Worldrise per proteggere il 30% dei nostri mari entro il 2030.

Contatti: bianca.bargagliotti@worldrise.org

Worldrise è un’associazione che da 10 anni agisce per la salvaguardia dell’ambiente marino attraverso progetti creativi di conservazione e sensibilizzazione, sviluppati per creare consapevolezza e formare i futuri custodi del patrimonio naturalistico del Mediterraneo. La Onlus promuove il cambiamento necessario a costruire, insieme, un futuro migliore per il nostro Pianeta Blu.

30×30 Italia è la campagna di Worldrise che si inserisce all’interno di uno sforzo internazionale, il cui obiettivo è di proteggere almeno il 30% dei nostri mari entro il 2030, attraverso la promozione e il supporto all’istituzione di Aree Marine Protette (AMP), un obiettivo tanto grande quanto necessario per garantire la funzionalità del Mare nostrum.

Leave a Reply