Ars Maris

Kia Ruffato

Whale, 2017

La balena, respiratrice cosciente, diviene soggetto dell’opera, e metafora di quel che noi dovremmo adottare come attitudine al quotidiano. Attraversa varie situazioni, varie cromie, e cerca di adattarsi in modo consapevole e senso civico. Una cittadina responsabile e rispettosa dell’ambiente che vive.
A causa del loro habitat, le balene sono “respiratrici coscienti”: devono decidere quando respirare.

Kia Ruffato

Invia la tua offerta ad arsmaris@worldrise.org specificando il nome dell'opera.
100

Nasce a Gallarate(VA) il 22/06/1986.
Nel 2011 Laurea in Pittura con 110/110 presso l’Accademia di Belle Arti di Brera(MI) con una tesi sulle “umane S.O.S.pensioni” con Relatori Doc. Andrea B. Del Guercio e Doc. Ignazio Gadaleta.
Vive e Lavora nel suo studio d’arte alle porte di Milano.
Pittrice. Artista visiva.
Indaga la sospensione umana nel contemporaneo. Predilige la pittura.
Ama il colore. Lo coltiva nel quotidiano e lo raccoglie su tela. Attratta dalla resilienza.
Abbraccia Jodorowsky e mondi sognanti.

Non si preclude l’utilizzo di altri media.